Strane usanze europee: alcune bizzarrie del Vecchio Continente

L’Europa è un continente eterogeneo, ricco di culture differenti, di popoli interessanti e di usanze davvero strane. Ecco alcuni dei costumi più bizzarri che potrete trovare in Europa!

Finlandia: campionato di corsa con la moglie

No, non stiamo parlando di una romantica corsa a due, di una sfida da affrontare insieme. O meglio, la si affronta insieme, sì, ma la moglie ha ben poco margine di manovra. Infatti, in Finlandia si usa organizzare un bizzarro campionato chiamato “corsa porta moglie”. In pratica, i mariti si caricano la moglie sulle spalle o afferrano la poveretta a testa in giù e corrono. Come potete ben immaginare si tratta di una gara molto faticosa e più la moglie è leggera, meglio sarà per il marito. In ogni caso, si tratta di un evento davvero divertente da seguire e anzi, ci si può pure scommettere sopra. Allora, cercate la coppia formata dal marito più atletico e dalla moglie più magra e potreste anche azzeccare la scommessa!

Italia: la battaglia delle arance ad Ivrea

Cambiamo decisamente attività e anche territorio per arrivare in Italia: nel nord del paese, nel piccolo ma prezioso centro storico di Ivrea, si organizza ogni anno un carnevale davvero speciale che prevede anche una battaglia all’ultima spremuta. Sì, avete capito bene, sono le arance ad essere protagoniste di questa inusuale battaglia. Carri carichi di “munizioni” e di “soldati” sfilano per le vie della città lanciando quintali di arance sugli spettatori, che accorrono da ogni parte del mondo per assistere allo spettacolo. Ah, non vi preoccupate, non c’è alcuno spreco: le arance usate non sono commestibili!

Scozia: viva le spose ironiche

In Scozia esiste una tradizione che farà inorridire la maggior parte delle donne che stanno leggendo. Si sa, una sposa nel giorno del suo matrimonio vuole essere splendente, come mai in vita sua. Si cura ogni dettagli e l’abito e il trucco sono elementi essenziali per una giornata riuscita. Potete immaginare di sporcare il candido abito della sposa con qualcosa di disgustoso come fango, salse o latte marcio? Beh, è esattamente quello che accade alle povere spose scozzesi. Parenti e amici si divertono a rovinare la loro giornata, con o senza autorizzazione.

Si dice che se gli sposi riescono a superare questa umiliazione, allora il loro matrimonio sarà forte e solido. Chissà se sarà poi vero!

Grecia: Epifania ortodossa con un tuffo nel mare

Tutti conosciamo le belle spiagge greche, il mare meraviglioso e l’atmosfera unica che questo magico paese sa regalare specialmente in estate. Ma, onestamente, vi fareste il bagno il 6 gennaio? Anche in Grecia è inverno e ci sono anche inverni piuttosto rigidi a volte. Ma quando si tratta di tradizioni, non si guardano questi dettagli. Per questo valorosi nuotatori si gettano nelle acque gelide del mare il 6 gennaio, in diverse zone del paese. L’obiettivo? Recuperare la santa croce che il prete ha appena lanciato in mare! Si dice che chi riesce a prenderla per primo avrà un anno particolarmente fortunato…sperando che non inizi con una bella bronchite!

Repubblica Ceca: lunedì di Pasqua si frustano le donne

Sì, avete letto bene, non ci sono errori di battitura: il lunedì di Pasqua si usa frustare le donne con un piccolo rametto. E non solo: queste povere donne, prese così brutalmente di mira, replicano con un regalo: i bambini ricevono uova colorate, gli adulti un bicchierino di alcool. Il motivo di questo bizzarro comportamento? Sembra che frustare la donna sia di buon auspicio per la sua vitalità e la sua fertilità. Che sia vero o no, non è dato sapere.